confine

confine

(kon'fine)
nome maschile
1. limite amministrativo di uno stato passare il confine fra Italia e Svizzera
2. barriera, recinto e sim. che demarcano una proprietà segnare il confine tra due appezzamenti di terreno
3. estens. figurato limite estremo spaziale o temporale i confini del mondo i confini della mente
illimitato

CONFINE.

termine. Lat. terminus, finis, confinium.
M. V. 8. 15. Diremo de' confini tra il nostro Comune, e quello di Bologna.
Dan. Par. 16. E al Galluzzo, E a Trespiano aver vostro confine. E Purg. 11. Questa opera gli tolse quei confini.
Petr. cap. 12. Assai di qua dal natural confine.
E CONFINE in vece del luogo, dove altrui è rilegato. Lat. *deportatio.
G. V. 7. 13. 1. I Guelfi di Firenze, ch' eran rubelli, e tali a confini per lo contrado.
Diciamo in proverbio. Gente di confini, o ladri, o assassini : che son quegli, che abitano l' estreme parti del dominio, tenuti tali, per potere immantinente ricovrarsi sotto altra giuridizione, dove non portan pericolo d' esser gastigati.
Traduzioni

confine

landlimo

confine

hadd, marz, sar-hadd

confine

confinio, frontiera, limite

confine

mpaka

confine

sınır

confine

kordon

confine

Hadd

confine

hranice

confine

grænse

confine

raja

confine

granica

confine

境界

confine

경계

confine

grens

confine

grense

confine

granica

confine

fronteira

confine

gräns

confine

เขตแดน

confine

biên giới

confine

边界

confine

граница

confine

[konˈfine] sm (di territorio, nazione) → border, frontier; (di proprietà) → boundary
territorio di confine → border zone
senza confine (fig) → boundless
i confini della scienza → the frontiers of science