continuita

CONTINUITA.

continuazione.
Cavalc. med. cuor. E differente da quel del Mondo: in sei cose, cioè in purità, e in continuità, ec.
Com. Inf. c. 19. La seconda si è la continuità di questa infermitade.