contrarieta

CONTRARIETA.

astratto di contrario, opposizione, diversità. Lat. contrarietas, oppositio.
Passav. 259. Le virtù sono medicine de' vizj, ec. onde hanno l' uno verso l' altro contrarietà.
G. V. 11. 2. 7. E questa contrarietà, e congiunzione paion cagione del soperchio diluvio.
Fr. Iac. Cess. E quegli si tien più savio, il quale adduce più sottilitadi, e più contrarietadi.
¶ Per malvagità, controversia. Lat. iniquitas, incommoditas.
Bocc. n. 17. 18. Perciocchè non potendone, per la contrarietà del tempo, tanti reggere il paliscalmo.
¶ Per avversità, e tribolazione. Lat. adversitas, infortunium.
Mor. S. Greg. Convien, che essi sostengano i venti delle tentazioni, e delle piove delle contrarietadi di questo Mondo.