convenevolenza

CONVENEVOLENZA.

V. A. convenenza.
Com. Par. 5. Dice che lo proprio essere in sustanzia del voto, consiste in due cose: l' una è quella che si fa, l' altra la convenevolenza: e dice, che questa convenevolenza non si può permutare.
¶ Per conformità.
Lib. pred. Disse a' Romani, e per convenevolenza a tutti i cristiani.