corrotto

corrotto

(ko'r:ot:o)
aggettivo part. pass. di corrompere
1. che va contro la morale ambiente corrotto
2. persona che accetta denaro per non compiere il proprio dovere funzionario corrotto
3. cosa integropuro alterato rispetto all'originale stile corrotto

CORROTTO.

guasto, contaminato, e si dice così dell' animo, come del corpo. Lat. corruptus.
Bocc. Introd. n. 21. Prima col puzzo de' lor corpi corroti.
Tes. Br. 2. 50. Li suoi umori, che tengono in vita sono corroti in tal maniera, che elle non hanno più niente di potenza.
Bocc. n. 8. 3. Li quali, non senza vergogna de' corrotti, e vituperevoli costumi di coloro, ec. E g. 4. p. 20. E' ne' lor diletti, anzi appetiti corrotti, standosi. E nov. 32. 4. Huomo di scellerata vita e di corrotta.
Dan. Purg. 17. Or vo' che tu dell' altro intende, Che corre al ben con ordine corrotto.
M. V. 3. 88. Potendosi catuno, con ragion dolere, della corrotta fede, mercatantia de' tiranni.

CORROTTO.

sust. pianto che si fa a' morti. Lat. luctus funebris.
G. V. 11. 65. 3. Fu seppellito alla Chiesa di San Francesco di Padova, con gran corrotto.
Bocc. n. 38. E mentre il corrotto grandissimo si facea, il buono huomo, in casa cui era, disse.
Traduzioni

corrotto

corrupt

corrotto

fâsed, harzé

corrotto

corrompu

corrotto

habithi

corrotto

çürümüş rüşvetçi, yozlaşmış

corrotto

khastah

corrotto

فَاسِد

corrotto

zkorumpovaný

corrotto

korrupt

corrotto

lahjottu

corrotto

korumpiran

corrotto

腐敗した

corrotto

타락한

corrotto

corrupt

corrotto

korrupt

corrotto

corrupto

corrotto

korrumperad

corrotto

ทุจริต

corrotto

tham nhũng

corrotto

腐败的

corrotto

/a [korˈrotto]
1. pp di corrompere
2. aggcorrupt