costura

COSTURA.

Quella cucitúra, che fa costola.
Bocc. n. 89. 14. Or per lo costato, or per l' anche, e ora su per le spalle battendola, le andava le costure ritrovando.
Dan. Purg. c. 13. Dall' altra parte m' eran le devote Ombre, che per l' orribile costura, Premevan sì, che, ec.
Diciamo Spianar le costure, e Ragguagliar le costure, che vale bastonare, tolta la metaf. dal picchiare, che fanno i sarti la costura, quando è cucita, per ispianar quel rilevato. Lat. plagas infligere.
Morg. Disse Margutte quel can traditore Per modo le costure m' ha spianate, Ch' e' non sarebbe cattivo sartore E m' ha tutte le rene fracassate. E altrove. Forse Margutte tu mi crederrai s' un tratto le costure ti ragguaglio.
Traduzioni

costura

seam

costura

costura