cotesti

COTESTI.

pronome add. nel masculino, e nel numero del meno, posto assolutamente, si dice solo d' huomo, e va con la medesima regola di Quegli, e Questi, e dinota prossimità, fra la persona di chi si parla, con quella di chi ascolta. Lat. iste.
Dan. Purg. c. 11. Cotesti, ch' ancor vive, e non si noma, Guardere' io.
E COTESTO nel numero del meno, e cotesti nel numero del più, posto non assolutamente, si dice d' huomo, e d' ogni altra cosa. L. iste, a, ud.
Dan. Inf. c. 29. Se l' unghia ti basti, Eternamente a cotesto lavoro.
Bocc. n. 21. 13. Quando cotesto avvenisse, allora si vorrà pensare. E nov. 12. 16. Che veggendovi cotesti panni in dosso, liquali, ec.
Dan. Inf. c. 3. Partiti da cotesti, che son morti.