cruccio

cruccio

('krut:ʃo)
nome maschile
stato di afflizione e tormento
tormentarsi, affliggersi

CRUCCIO.

ira, adiramento, collora, stizza. Lat. ira, indignatio.
Bocc. n. 16. 19. E d' ira, e di cruccio fremendo, andava disposto di fargli vituperosamente morire. E n. 33. 13. E appresso, con parole, e con crucci, lui, e se non ne tribolasse. E nov. 98. 40. Ed i crucci presi si lascin tutti. E nov. 61. 6. E tanto fu il cruccio, ch' ell' ebbe, ch' ella non si ricordò di dire alla fante, ec.
Oggi, favellandosi di donna, diremmo ROVELLO, ma in modo basso.
M. V. 10. 101. Molte altre altiere, e brutte parole, con la testa levata, usarono contra 'l Comune di Firenze, per muovergli a cruccio.
¶ Per travaglio, e afflizion d' animo.
Bocc. n. 4. 5. Ma pure, senza del suo cruccio niente mostrare alla giovane.
Traduzioni

cruccio

Kummer, Gram

cruccio

disgusto, pesar

cruccio

souci, tourment

cruccio

anxietate, inquietude, irritation, resentimento dolorose

cruccio

/ci [ˈkruttʃo] smtorment, worry