crudita

CRUDITA.

astratto di crudo, per non cotto. Lat. cruditas.
Vit. S. Pad. Furoe delle foglie, e portossenele a casa, e puosele a fuoco per cuocere: e stando a grande fuoco per tre ore continue, e non pure scaldandosi, ma rimanendo nella prima verdezza, e crudità.
¶ Per quel che non è concotto, crudezza.
Cr. 2. 19. 6. Divengono amare in sapore, per la grossezza, e freddezza, e crudità dell' umore. E lib. 5. 12. 14. Generano flemma, e putredini, e febbri, per la proprietà del suo umore, e della sua crudità.