culo

culo

('kulo)
nome maschile
1. volgare fondo della schiena dare un calcio nel culo
prendere in giro
2. pop. fortuna sfacciata avere culo
colpo di fortuna
3. pop. fondo di un recipiente il culo della cesta

CULO.

quella parte deretana del corpo, con la quasi si siede. Lat. podex. Gr.
Bocc. n. 32. 15. Ed ella rimase, facendo sì gran galloría, che non le toccava il culo la camicia [cioè, che la grande allegrezza non le lasciava sentir la camicia, ch' ella avea in dosso] modo basso. E n. 68. 21. Con le calze a campaníle e con la penna in culo. Detto per ischerno. E n. 79. 12. E' vi sono tutte le Reine del Mondo, io dico infino alla Schinchimurra del Presto Giovanni, che ha, per me 'l cul, le corna.
Dan. Inf. c. 21. Ed egli avea del cul fatto trombetta.
Diciamo in modo basso. Fare il cul lappe lappe, di chi ha eccessiva paura, e tale, che infino al culo gli trema. Lat. metu obstupescere.
Morg. E chi frappa, e chi taglia Tanto ch' ognun gli voltava le chiappe, Perocchè 'l cul gli facea lappe lappe.
Non istare a dire al cul vienne, che è fuggirsi con gran prestezza. Lat. nulla interiecta mora discedere.
E Dar del culo in terra, cadere di buono in cattivo stato.
Dar del culo in sul lastrone : non tener più conto d' onor, ne di riputazione, tratto da coloro, che pagavano i loro debiti col dar del culo in sur' una lastra, posta in luogo pubblico a quell' effetto, che era atto ignominioso.
E Trovar culo a suo naso. Trovar chi ti risponda, e non abbia paura di tue bravate. Lat. novacula in cotem. Ma tutti sono modi bassi.
E da CULO CULAIA, che è la pancia degli uccelli stantij, ingrossata, per lo calar de gl' intestini, verso il culo.
Traduzioni

culo

prat, arse, ass

culo

pugo

culo

culo

culo

cul

culo

kıç, popo

culo

aasi

culo

culo

задник

culo

culo

[ˈkulo] sm (fam!)
a. (sedere) → arse (Brit fam!), ass (Am fam!)
alza il culo! → get off your arse!
prendere qn per il culo → to take the piss out of sb (Brit fam!)
essere culo e camicia con qc → to be really close to sb
b. (fortuna) aver culoto be lucky
che culo! → lucky bastard! (fam!)