da'

DA'.

con l' apostrofo, voce tronca da DAI, o DALLI, che è proposizione, o segno di caso, affisso all' articolo.
Bocc. proem. n. 6. Da' voleri, da' piaceri, da' comandamenti de' padri, ec.
DALLO DALLI: DALLA DALLE. tutti proposizione, o segno di caso, affisso all' articolo, divenuti una sola di due parole, composti dal DA LO, DA LI, DA LA, DA LE, a' quali l' uso, per cagion di pronunzia, ha raddoppiata nel mezzo la consonante, e congiuntigli insieme.
E DAGLI, quando non è voce del verbo DARE, è affisso simile a DALLI.