debilita

DEBILITA.

aggravamento di membra, per mancamento di forze, debolezza, fiacchezza, fievolezza, e si trasferisce anche all' animo, e a' sensi, sì come debilitare e gli altri simili. Lat. debilitas, infirmitas.
Sen. Declam. A chi perdesse il vedere, per debilità di natura.
Mor. S. Greg. E che altro intenderemo per le tre figliuole, se non la debilità delle menti fedeli.
Cr. 1. 3. 2. I venti meridionali inducono debilitade.