deriva

deriva

1. Parte dell'opera viva a forma di lama, fissa o mobile, posta normalmente al centro dello scafo per impedire lo scarroccio; per questa ragione essa presenta una grande sezione laterale rispetto a quella trasversale, che invece deve essere il più possibile contenuta per limitare la resistenza all'avanzamento. 2. Per estensione al punto 1, il termine generico deriva indica una piccola imbarcazione aperta o semipontata dotata di deriva mobile. 3. Deviazione della rotta di una imbarcazione a causa delle correnti.

deriva

(de'riva)
nome femminile
1. corrente marina superficiale prodotta dal vento
a. lasciarsi trasportare dalla corrente La barca andava lentamente alla deriva.
b. figurato fallire, non avere seguito Il progetto è andato alla deriva.

figurato subire passivamente gli eventi Dopo il falimento si è lasciato andare alla deriva.
2. spostamento laterale della rotta di un natante o un aereo per effetto della corrente marina / aerea la deriva di una nave la deriva di un aereo
3.
geologia slittamento delle masse continentali sugli strati sottostanti della crosta terrestre la teoria della Deriva dei Continenti di Wegener
Traduzioni

deriva

drift, keel, leeway

deriva

deriva

deriva

deriva

deriva

ドリフト

deriva

漂移

deriva

Drift

deriva

Drift

deriva

漂移

deriva

drift

deriva

Drift

deriva

드리프트

deriva

[deˈriva] sf
a. (Aer, Naut) → drift
andare alla deriva (anche) (fig) → to drift
la deriva dei continenti (Geol) → continental drift
b. (dispositivo) (Aer) → fin (Naut) → centreboard (Brit), centerboard (Am)
c. (Naut) (barca) → dinghy