destino, e distino

DESTINO, e DISTINO.

occulto ordinamento d' Iddio. sorte, fato. Lat. fatum, sors.
Petr. Son. 110. Non per elezion, ma per destino.
G. V. 11. 126. 4. Nol promise il divino distíno, o vero providenza. E cap. 131. 6. Ma il distíno ordinato da Dio, per puníre le peccata, non può preterire.
Lab. n. 35. Qual malvagia fortuna, qual malvagio destíno t' ha nel presente diserto condotto?
Dan. Inf. c. 15. Ei cominciò qual fortuna, o destíno Anzi l' ultimo dì quaggiù ti mena?
Petr. Son. 17. Mio destíno a vederla mi conduce. E Son. 49. Ma poi vostro destíno a voi pur vieta l' essere altrove.