di nuovo

DI NUOVO.

posto avverbialm. da capo, un' altra volta. Lat. rursus, iterum.
Bocc. n. 23. 17. E di nuovo ingiuriosamente, e crucciato, parlandogli.
G. V. 11. 39. tit. I Fiorentini crearono di nuovo l' uficio del Conservadore.
Dan. Purg. 22. Tacevansi amenduno già li poeti Di nuovo attenti.
Traduzioni

di nuovo

de nou

di nuovo

bâz, dobâré

di nuovo

znowu

di nuovo

upya

di nuovo

mukarrar, waa