dichinare

DICHINARE.

calare, andare allo 'ngiù, abbassarsi. Lat. declinare.
Dan. Purg. c. 1. Volgiamci indietro, che di qua dichina Questa pianura a' suo' termini bassi. E Purg. 7. Ma vedi già, come dichina il giorno.
Com. Inf. 2. E prima descrive l' ora del tempo, cioè il dichinare del die, e 'l cominciar della notte.
Cr. lib. 9. 60. 3. E quegli son migliori, che dichinano in giovanezza, non in vecchiezza [cioè s' accostano più alla giovinezza, che alla vecchiezza]
Cr. 10. 15. 1. E queste cotali dichinano a ignobilità, e natura di nibbi [cioè participano]
Lab. n. 316. Avendo riguardo a quello, che l' anima tua s' era dichinata [cioè avvilita]