dicimare

DICIMARE.

V. A. da cima, vale levar la cima, spuntare. Lat. verticem amputare.
Rim. ant. P. N. M. Gonnella Interminelli da Lucca. Una ragion qual' io non faccio chero, Ond' è, che ferro per ferro si lima, E natura divena, o ditempera O mollezza di quel, che si dicíma, cresce, ec.
In questo signific. diciamo anche SVETTARE, da VETTA.