dicitore

DICITORE.

che dice. Lat. narrator.
Bocc. n. 9. 2. Con attento animo son da ricogliere chi che di esse sia il dicitore.
¶ Per oratore, aringatore. Lat. orator.
G. V. 10. 112. 4. Ove fu congregato molto popolo, ove erano molti dicitori. E lib. 7. 70. 1. E fecero loro dicitore M. Palmieri Abati, il quale ringraziò, ec.
Cavalc. discipl. spirit. E dovemo sapere, che avere buona dottrina, e mala vita, torna in gran vergogna del dicitore.
¶ Per componitore. Lat. scriptor.
Bocc. n. 97. 8. Ritrovò un Mico da Siena assai buon dicitore in rima, a que' tempi.
Traduzioni

dicitore

declamator, orator

dicitore

/trice [ditʃiˈtore] sm/f (frm) → speaker