disacerbare

DISACERBARE.

levar l' acerbezza, addolcíre, mitigare. Lat. mitigare, mollire.
Petr. canz. 4. 4. Perchè cantando il duol si disacerba. Son. 158. Con diletto l' affanno disacerbo.
Ar. Fur. E poichè per straziarlo, e farne scempio, Non si sfoga il fellon, ne disacerba.