distenere

DISTENERE.

ritenere, tener con violenza. Lat. distinere, detinere.
Stor. Pistol. Gli contese, e distenne da sedici caporali de' maggiori, che fossono in quella gente, ed impendío la loro andata.
Amm. ant. Imperocchè delle cose disusate non più ci maravigliamo, e così l' animo più forte v' è distenuto.
Lib. Motti. Avea distenuto un giudéo d' un Conte del suo reame, non volendogliele rendere, il Conte pensò, ec.
Albert. cap. 35. Perdo gli occhi affaticati per vegghiare, e, caggenti nell' opera, gastigati, gli distengo.