disubbidente

DISUBBIDENTE.

che non ubbidisce. Lat. inobediens, disse Tertulliano: imperium detrectans, contumax.
Bocc. n. 60. 7. Nigligente, disubbidente, e maldicente.
G. V. 9. 342. 1. Dandogli grande autoritade di procedere spiritualmente, a chi fosse disubbidente alla Chiesa.