e converso

E CONVERSO.

divenuto in tutto nostrale, e val per l' opposito.
G. V. 8. 69. 1. Avevano volontà di ben vivere, e amavano la pace, e la concordia, ed è converso per gli altri.
Com. Inf. c. 20. Vero è, ch' e' sono uccelli, che sentono di parecchi dì innanzi la mutazione del tempo, di buono in reo, ed è converso.