ebbro ebrio

EBBRO EBRIO.

che ha la mente turbata, e lo 'ntelletto alterato dall' ebbrezza. Lat. ebrius.
Bocc. n. 84. 5. Avvisò l' Angiulieri, lui, in alcun luogo, ebbro dormirsi. E n. 64. 10. Egli è questo reo huomo, il quale mi torna ebbro la sera a casa, o s' addormenta per le taverne.
¶ Per metaf.
Dan. Inf. c. 27. Domandómmi consiglio, ed io tacetti, Perchè le sue parole parvero ebbre [cioè insensate, e senza ragione]
Albert. cap. 37. Ebrio tanto è da dire, quanto fuor di bria, cioè di misura.