equita

EQUITA.

Temperamento del rigor della legge. Lat. aequitas.
Bocc. n. 94. 13. Il suo signore si può a buona equità dolere [cioè con buona ragione, e dirittamente]
Declam. Quintil. C. Di questa posessione l' equitade del mio animo fece un regno.
Coll. S. Pad. Perocchè tu, per la giustizia, e per l' equitade del cuor tuo, non c' enterrai.
E qualche volta EQUITA, ne' giudíci massimamente, vale, giustizia mescolata con alquanto di compassione, contrario a RIGORE, alla quale si dice in lat. aequum, et bonum, overo aequum bonum, senza copula. Gr.