faccellina

FACCELLINA.

Fusto di legno ragioso, o d' altre materie, atte ad abbruciar per far lume.
Bocc. n. 96. 7. Nell' altra mano un' utel d' olio, e una faccellina accesa.
Tav. dicer. Rimangasi di comperare picconi, e faccellíne, per disfare, e ardere la Città.
Sen. Pist. Assai sono presso della morte quelli, che vivono a torchi, a ceri, e a faccelline.
G. V. 9. 126. 3. Accesero molti fuochi, e faccelline, faccendo sembiante di volere assalire i nemici. E lib. 1. 60. 3. E di quella solennità venne alla casa de' Pazzi la dignità, che hanno della grande faccellina.
¶ In questa gran faccellina v' appiccano il Sabato santo il fuoco benedetto, e da quella poi si spandeva per tutta la Città, e dura ancora questa memoria nella famiglia de' Pazzi.