falsita

FALSITA.

nascondimento di verità: corrompimento, contraffacimento, adulteramento. Lat. falsitas.
Fior. vir. Agn. Mon. Falsità contradio vizio della lealtà, e a dire una, e a fare un' altra, per animo d' ingannare altrui d' alcuna cosa.
Buti. La falsità non si può commettere, se non si mostra una cosa per un' altra, ec. ed è falsità generalmente lo negar quel ch' è vero.
Bocc. n. 19. 33. Più credendo all' altrui falsità, che alla verità.
Dan. Inf. c. 1. Falsità ladroneccio, e simonía.