fancello

FANCELLO.

V. A. Fanciullo.
Vit. S. Margh. Nella casa sua non nasca fancello cieco, ne zoppo, ne sordo. E appresso. Si la mandava a guardar le pecore, con esso l' altre fancelle. E altrove. Credettono in Domeneddio cinque mila huomini, senza le femmine, e senza li fancelli.
Sen. Declam. Portando questo abito di femmina, pareva una fancella. Dieci giovani il presono, e sforzaronlo.