fastello

FASTELLO.

Fascio, ma dicesi propriamente di legne, paglia, erbe, e simili. Lat. fascis.
Passav. c. 22. tagliava legne, e, fattone un gran fastello, s' ingegnava di portarlo. i più testi a penna hanno FASTELLO.
Liv. M. E tentano le scuri attortigliate di fastelli di verghe. E altrove. Ragunò grande abbondanza di fastelli, e di sermenti, e fecene empiere i fossi. E questo si chiama fascinata.
E da, fastello fastellone, e fastellaccio. E fastellone, e fastellaccio, si dice, per ischerno, d' huomo disadatto, e, fuor di misura, grande.
Morg. Come fu in terra questo fastellaccio, l' altro s' avventa, ec.
Traduzioni

fastello

сноп

fastello

Bündel

fastello

fagot

fastello

[fasˈtɛllo] smbundle