fatare

FATARE.

Destinare, dare in fato. Lat. fato constituere, destinare.
Fr. Giord. S. Se io non posso stare in altro modo, se non, ne più ne meno, che mi fati la stella, che dunque ci fanno le leggi?
E appresso. Esser fatato, cioè venir da' fati. Lat. in fatis esse.
Fr. Giord. S. Se tu non mi togli l' arbitrio, e che ciò, ch' io fo mi sia fatato.
Rim. ant. Faz. Ub. E disse, e t' è fatato, Ch' io non mi deggia mai da te partire.
Metam. Protesilao primaio, sì come fue fatato, cade per la lancia d' Ettore.
Traduzioni