fatato

FATATO.

Dato e permesso da' fati, destinato. Lat. fato constitutus, destinatus.
Sen. Pist. Non creder già, che le cose fatate degl' Iddij si mutino, per tua preghería.
FATATO lo pigliano ne' lor poemi i Poeti eroici, per invulnerabile, e che non possa esser ferito. Come cantano d' Achille, di Cigno, d' Orlando, di Ferraù, e simili. Lat. invulnerabilis. Dell' armi.
Ar. Fur. Fatate l' armi avea, ma quella botta Pur tramortito il manda fuor di sella.
E par, che venga da FATA, che significa incantatrice.
Traduzioni

fatato

faerie

fatato

hechizado

fatato

/a [faˈtato] agg (spada, chiave) → magic; (castello) → enchanted