fatto


Ricerche correlate a fatto: repubblica

fatto

('fat:o)
aggettivo part. pass. di fare
1. che è stato realizzato in un certo modo un lavoro fatto bene fatto a mano fatto a forma di cuore
2. portato a termine
immediatamente
bravo!
figurato dopo aver valutato ogni cosa
3. giunto a maturazione frutto fatto un uomo fatto

fatto

('fat:o)
nome maschile
1. azione concreta giudicare le persone dai fatti
2. ciò che accade o è accaduto i fatti del giorno È un fatto davvero strano.
sorprenderlo mentre commette un'azione illegale
sottoporgli una situazione che non può più essere cambiata
3. spec. pl. questioni private Sono fatti che non ti riguardano. Fatti i fatti tuoi!
4. ciò che è concreto venire ai fatti
in sostanza
la verità è che
in realtà
5. dirgli ciò che si merita Gli ho detto il fatto suo e me ne sono andata.
6. essere molto competente, conoscere le proprie possibilità È uno che sa il fatto suo.
7. per quanto riguarda In fatto di diplomazia, non lo supera nessuno.

FATTO.

Negozio, faccenda, maneggio, azione. Lat. negocium, actio, res, factum.
Bocc. n. 43. 15. E, mangiato e bevuto, s' andaron pe' fatti loro. E nov. 44. 12. Temendo essi di non veníre a peggio e per costei guastare i fatti loro. E nov. 30. 2. Adunque, venendo al fatto, dico, che, ec.
G. V. 1. 1. 1. De' fatti passati della nostra Città di Firenze. E lib. 12. 8. 5. E credeansi ch' al tutto il Duca annullasse il popolo in detto, e in fatto.
Dan. Inf. c. 4. Che molte volte al fatto il dir vien meno. E Purg. 23. Alcun ch' al fatto, o al nome si conosca. E can. 27. Anzi che 'l fatto sia sà le novelle. E Par. 16. E le palle dell' oro Fiorian Fiorenza in tutti i suo' gran fatti.
Petr. canz. 11. 7. Ch' agli animosi fatti mal s' accorda.
Bocc. n. 45. 2. Stati nella lor gioventudine, quasi sempre in fatti d' arme, e soldati [cioè fazione] E nov. 7. 12. Qualche gran fatto dee esser costui, che ribaldo mi pare [cioè, cosa, maraviglia]
G. V. 11. 59. 10. Più di centomila fiorin d' oro, senza quelli vi si spesono poi, che su un gran fatto, compensando, ec.
Dan. Purg. 33. Con bestemmie di fatto offende Dio [cioè con gli effetti]
¶ Per modo di procedere. Lat. ratio, institutum.
Cavalc. specch. cr. Veggiamo che spesse volte il Padre si lamenta del figliuolo, e sì ne dice male, e dispiacegli il fatto suo.
¶ Per la persona di chi si parla.
Bocc. n. 1. 12. Noi abbiamo de' fatti suoi pessimo partito alle mani [cioè di lui]
In proverbio. Dove bisognano i fatti, le parole non bastano. Lat. ubi opus est facto, verba non sufficiunt.
E quell' altro. Dal detto al fatto v' è un gran tratto. Lat. aliud est dicere, aliud est facere.

FATTO.

Add. Perfetto, compiuto. Lat. perfectus.
Fiamm. lib. 4. 70. Di bellissime danze, d' infiniti strumenti, d' amorose canzoni, così da giovani, come da donne, fatte, sonate, e cantate, risuonano.
E parlando di frutte, o di simil materie, val, perfezionato, stagionato.
Traduzioni

fatto

fact, deed, high, done

fatto

fatto

fatto

дело, деяние, направен, работа, сделка, факт

fatto

acabat, fabricar, fet, realitat

fatto

fakt, skutečnost, hotový

fatto

fakto, faro, perfortaĵo

fatto

amal, ettefâq, vâqe'é, voqu'

fatto

facto, pragma

fatto

afacere, caz, chestiune, face, făcut, întreprindere, treabă

fatto

bana hu'a, falak, khatm, muqaddar, naseeb, pp, qazaa, qismat, taqdeer

fatto

afsluttet, faktum

fatto

tehty, tosiasia

fatto

činjenica, učinjen

fatto

事実, 終了した

fatto

끝난, 사실

fatto

faktum, gjord

fatto

เสร็จสิ้น, ความจริง

fatto

đã xong, sự kiện

fatto

1/a [ˈfatto]
1. pp di fare
2. agg
a. (prodotto) → made
fatto a macchina/a mano → machine-/hand-made
fatto in casa → home-made
abiti fatti → ready-made o off-the-peg clothes
b. (fraseologia) sono fatto cosìthat's how I am, I'm like that
è ben fatta → she has a nice figure
essere fatto per qc → to be made o meant for sth
è fatto per l'archeologia → he's got what it takes to be an archeologist
è un uomo fatto → he's a grown man
a giorno fatto → in broad daylight
è fatta! → that's it!, I've ( o you've ecc ) done it!
è completamente fatto (fam) (drogato, ubriaco) → he's (completely) stoned

fatto

2 [ˈfatto] sm
a. (accaduto) → fact
i fatti parlano chiaro → the facts speak for themselves
questo è un altro fatto → that's another matter
di fatto → in fact
il fatto sta o è che → the fact remains o is that
in fatto di macchine è un genio → when it comes to cars he's a genius
b. (azione) → deed, act
cogliere qn sul fatto → to catch sb red-handed o in the act
porre qn di fronte al fatto compiuto → to present sb with a fait accompli
c'è stato un nuovo fatto di sangue → there has been further bloodshed
fatto d'arme (frm) → feat of arms
è uno che sa il fatto suo → he knows what he's about
gli ho detto il fatto suo → I told him what I thought of him
fare i fatti propri → to mind one's own business
immischiarsi nei fatti altrui → to stick one's nose into other people's business
c. (avvenimento) → event, occurrence; (di romanzo, film) → action, story
fatto di cronaca → news item
fatto nuovo → new development