fonte

fonte

('fonte)
nome femminile
1. sorgente di acqua fonte montana
2. ciò da cui proviene qlco fonte di guadagno fonte di rammarico
persona o istituzione da cui si ottengono notizie secondo fonti bene informate
3. pl. documenti originali da cui si traggono testimonianze e dati storici studio delle fonti

FONTE.

Luogo onde scaturiscono acque. Lat. fons.
Bocc. g. 6. p. 3. Dintorno alla fonte si posero a sedere.
Dan. Par. 3. A quel ch' accese Amor tra huomo, e 'l fonte.
Petr. canz. 41. 2. E non vide giammai cervo, ne damma Con tal desio cercar fonte, ne fiume. E Son. 204. Ne per duo fonti, solo una favilla Rallenta dello 'ncendio. E canz. 46. 10. Chiuda ormai queste duo fonti di pianto.
¶ Per metaf. Lat. fons, origo, copia.
Petr. canz. 49. 4. Tu partoristi il fonte di pietate.
Dan. Inf. c. 1. Or se tu quel Virgilio, e quella fonte, Che spande di parlar sì largo fiume? E Par. 4. Ch' uscì del fonte, ond' ogni ver deriva. E cant. 24. Voi bevete Sempre del fonte, ond' e' vien quel ch' e' pensa.
E FONTE si chiama il vaso, dove si tien l' acqua battismale. Lat. baptisterium. Gr.
Bocc. n. 2. 13. E Giannotto il levò dal sacro fonte.
Dan. Par. c. 12. Al sacro fonte, intra lui, e la fede. E cant. 25. E 'n sul fonte Del mio battesmo, prenderò il cappello.
G. V. 4. 3. 3. Prima il Conte di Fiandra, che l' aveva levato a' fonti.
Traduzioni

fonte

Quelle, Born

fonte

извор, източник

fonte

kilde

fonte

fonto

fonte

cašmé, makhaz, manba', manša'

fonte

fonte

fonte

izvor, sursă

fonte

upprinnelse, ursprung

fonte

kaynak

fonte

fonte

fonte

zdroj

fonte

lähde

fonte

[ˈfonte]
1. sf (sorgente) → spring (fig) (di calore, informazioni) → source
risalire alle fonti → to go back to the origins o roots
2. sm fonte battesimale (Rel) → font