forche

FORCHE.

Due legni fitti in terra, sopra de' quali se ne posa un' altro attraverso, a uso d' architrave, per impiccarvi i ma'fattori. Lat. furca, crux.
G. V. 4. 30. 3. E in quello rizzaron le forche, e feciono la giustizia.
Bocc. n. 43. 20. Poichè l' uno delle forche ha campato, e l' altro dalla lancia. E n. 47. 13. Pietro condannato, essendo da' famigliari menato alle forche.
¶ Dicesi Far le forche, che è il negare, infingersi di non sapere una cosa.
Traduzioni