friscello

FRISCELLO.

Fior di farina, che vola nel macinare: oggi la chiamano, fuscello : è amara, e piglia l' amaritudine nello stare appiccata alle mura del mulino, che sempre sono umide: non s' adopera ad altro, che a far pasta da impastare, e congiugner le cose insieme. Lat. pollis, pollinis.
Pallad. Se due ciati di farina d' orzo, o vero del friscello, che isvola del mulino macinante.