fumosita

FUMOSITA.

Vaporosità, esalazione.
Bocc. n. 28. 14. Quasi da alcuna fumosità di stomaco, o d' altro, che occupato l' avesse.
Maestr. Aldobr. stomaco, ec. rugghiamento di ventosità, e fumosità d' esso, montare alla testa.
Tes. Br. 3. 5. E quella, che corre, su per netto sabbione, è migliore, che l' acqua vecchia di cisterna, perciocchè prende male fummositadi della terra, per troppo lungo dimoro, che v' ha fatto.