galea

galea

Di origine antica, deriva concretamente dalla navis longa romana e fu la classica nave da guerra del Medioevo, lunga e stretta. Era spinta dai remi benché avesse anche uno o due alberi con vele latine. Era armata con cannoni e caratterizzata da un grosso sperone prodiero di bronzo per sfondare lo scafo della navi nemiche. I rematori erano generalmente persone condannate per reati comuni e politici o prigionieri di guerra. Aveva una sola coperta divisa in tre parti (poppa, remaggi e prora) e sotto era divisa in sei camere: camera della poppa, scandolaro, compagna, pagliolo, camera di mezzo e camera di prora.

GALEA.

Navilio da remo, di forma lunga, per uso di guerreggiare: comunemente si dice in Lat. triremis.
Bocc. n. 16. 4. Una galéa di Corsari sopravvenne, la qual tutti a man salva gli prese. E num. 6. Vide la galéa non molto ancora allungata, dietro tirarsi il legnetto.
M. V. 8. 37. Le quattro galee del regno, in questi medesimi dì, vennono da Napoli.
E da GALEA, un navilio moderno simile a lei, ma molto maggiore, detto GALEAZZA.
Traduzioni

galea

galley

galea

galée, galère

galea

galero, kasko

galea

galera

galea

galär

galea

Galea

galea

Galea

galea

galea

Galea

galea

[gaˈlɛa] sf (Storia) (nave) → galley