gamba

gamba

('gamba)
nome femminile
1. ognuno degli arti inferiori del corpo, compreso tra ginocchio e piede avere le gambe storte
a. essere in buona salute Nonostante l'età, è ancora in gamba.
b. figurato essere una persona valida Nel suo lavoro è davvero in gamba.

sottovalutarla
scappare rapidamente
impegnarsi in qlco che va oltre le proprie possibilità
a. cadere, spec. sollevando le gambe Ho messo male il piede e sono andato a gambe all'aria.
b. figurato fallire Tutti i suoi progetti sono andati a gambe all'aria.
2. elemento che sostiene un oggetto le gambe del tavolo
3. estens. asta verticale di una lettera, di una nota e sim. La lettera "n" ha due gambe.

GAMBA.

La parte dell' animale dal ginocchio al piè. Lat. tibia.
Bocc. n. 11. 6. Martellino si storse in guisa le mani, le dita, e le braccia, e le gambe, ec. che fiera cosa parea a vedere. E nov. 15. 18. Subitamente si spogliò in farsetto, e trassesi i panni di gamba. E nov. 54. 4. Signor, le grù non hanno se non una coscia, e una gamba.
Dan. Inf. c. 13. Gridava, Lano, sì non furo accorte le gambe tue. E cant. 16. e a fuggirsi, Ale sembraron le lor gambe snelle.
E CENTOGAMBE diciamo a un vermicello, che ha grandissima quantità di gambe. Lat. centipeda.
Infar. pr. l' Amadigi è una appiccatura di molti corpi, ha più capi che l' Idra, più braccia, che Briareo, e più piedi ch' un centogambe.
¶ Diciamo in proverbio. Dolersi di gamba sana, che è rammaricarsi senza ragione, o del bene. Lat. immeritò conqueri. Nullo iure lamentari.
Mettersi la via tra gambe, cioè, mettersi in cammino. Lat. viam capere, iter corripere.
Darla a gambe, cioè, fuggir velocemente. Lat. conijcere se in pedes, Solum vertere.
Andare a gambe levate, cadere in malvagio stato. Lat. perire funditus.
E da GAMBA GAMBATA. Dicesi aver la gambata, quando la tua dama s' è maritata ad un' altro. Uxore excidere, disse Terenzio.
E GAMBONE: dar gambone. vale dare ardire, rigoglio, e baldanza. Lat. instigare.
E GAMBETTO. Dare il gambetto, e dare, con la tua, nella gambe di chi cammina, per farlo cadere. Lat. supplantare. gr.
E GAMBETTARE, vale scuotere, e dimenar le gambe.
0 E 'l suo Signore Orlando non lo vede, sì che nel sangue si storce, e gambetta.
E di qui SGAMBETTARE. Che è dimenar le gambe, stando a sedere.
Ber. rim. A sgambettar, che fa lo mio amore:
onde il proverbio. Siedi, e sgambetta, e vedrai tua vendetta : cioè non correre a furia a vendicarti.
Traduzioni

gamba

leg, paw, foot, to pull someone's leg, stem

gamba

jambe

gamba

крак

gamba

noha

gamba

ben

gamba

kruro

gamba

gamba

gamba

gamba

koja

gamba

noga

gamba

mguu

gamba

bacak, pençe ellemek

gamba

noha

gamba

laat, marHalah, paa, paa'oñ, paayah

gamba

jalka

gamba

noga

gamba

gamba

다리

gamba

bein

gamba

perna

gamba

ben

gamba

ขา

gamba

chân

gamba

gamba

gamba

[ˈgamba] sf (Anat) (di mobile) → leg; (di lettera, nota musicale) → tail
le gambe del tavolo → the table legs
con le proprie gambe → on one's own two feet
essere di buona gamba o di gamba lesta → to be a good walker
scappare a gambe levate o in spalla → to take to one's heels
darsela a gambe → to take to one's heels
gambe! → scatter!
andare a gambe all'aria → to fall headlong (fig) (progetto) → to fall through
prendere qc sotto gamba → to treat sth too lightly
prendere qn sotto gamba → not to take sb seriously
in gamba (in buona salute) → well (capace, sveglio) → bright, smart