geneatico

GENEATICO.

Gr. Lat. genethliacus.
Maestruz. In quanti modi si fa lo 'ndovinamento, che si fa per la considerazion della disposizione, o vero movimento d' un' altra cosa? Fassi in molti modi: imperocchè se alcuno si sforza di voler sapere le cose future, per la considerazion del sito, o vero movimento di Stelle, questo s' appartiene agli astrolaghi, i quali son detti geneatici, per la considerazion de' dì, ne' quali nascono le persone.