gentilezza

(Reindirizzato da gentilezze)

gentilezza

(dʒenti'let:sa)
nome femminile
1. qualità di chi o ciò che è cortese la gentilezza di un impiegato gentilezza d'animo
2. gesto o parola cortese Fammi la gentilezza di non fumare.

GENTILEZZA.

Astratto di gentile, nobiltà. Lat. generositas, nobilitas.
Bocc. n. 8. 6. Ancora avendo in se, quantunque avaro fosse, alcuna favilluzza di gentilezza. E n. 98. 49. Ritornatolo nell' abito debito alla sua virtù, e gentilezza.
Mirac. Mad. M. Questi avea per moglie una donna di gran gentilezza, ed era bellissima del corpo.
Lab. n. 323. Non sai tu qual sia la vera gentilezza, e qual la falsa? E n. 327. La gentilezza non si può lasciar per eredità, ec. acquistila, chi aver la vuole.
Petr. Son. 226. Gentilezza di sangue, e l' altre rare Cose tra noi.
Dan. Rime. E gentilezza, dovunque è virtute, Ma non virtù, dov' ella, Sì come è Cielo, dovunque è la stella.
Filoc. lib... Se riguardiamo, che cosa gentilezza sia, troverremo, che è solo virtù d' animo.
Traduzioni

gentilezza

любезност

gentilezza

khubi, lotf, marhemat, mehr, mehrabâni, modârâ

gentilezza

amabilitate, benevolentia, bonitate, gentilessa, politessa

gentilezza

amabilitate, gentileţe

gentilezza

godhet

gentilezza

ufadhili, upole

gentilezza

faiyaazi, iltifaat, mehrbaani, murawwat, narm dili

gentilezza

venlighed

gentilezza

친절

gentilezza

доброта

gentilezza

חסד

gentilezza

善良

gentilezza

善良

gentilezza

ystävällisyydestä

gentilezza

vriendelijkheid

gentilezza

[dʒentiˈlettsa] sf
a. (bontà) → kindness; (garbatezza) → courtesy gentilezze sfplacts of kindness
fare una gentilezza a qn → to do sb a favour
fammi la gentilezza di chiudere la porta → be so kind as to close the door
per gentilezza (per favore) → please
b. (grazia, di lineamenti) → delicacy; (di movimento) → grace