geto

GETO.

Un coreggiuolo di cuoio, che si lega a' piè degli uccelli di rapina, al quale s' attacca la lunga, da alcuni detto in Lat. retinaculum.
Bocc. n. 69. 14. E, presolo per li geti, al muro il percosse, e ucciselo.
¶ Diciamo in proverbio, Beccarsi i geti, d' uno, che si mette a qualche cosa, che non gli può riuscire, tolta la metafora dagli uccelli, che hanno i geti, che di quando in quando, col beccargli, tentano di sciorglisi da' piedi. Lat. incassum laborare.