giovanaccio

GIOVANACCIO.

Si dice di colui, che è nell' età, tra la gioventù, e la puerizia, che non può avere ancora il discorso saldo. Lat. adolescentulus.
Bocc. nov. 21. 13. Egli è un cotal giovanaccio sciocco, cresciuto innanzi al senno.
¶ GIOVANASTRO diciamo nello stesso significato.
Lorenz. Med. Canz. Giovanastri, ec. Nessun sa quel ch' e' si peschi.