giugnere, e giungere


Ricerche correlate a giugnere, e giungere: apriste

GIUGNERE, e GIUNGERE.

in signif. neutr. arrivare in un luogo, condursi, pervenire. Lat. pervenire, advenire.
Bocc. nov. 11. 3. In tanto tumulto, e discorrimento di popolo, avvenne, che in Trivigi giunsero tre nostri cittadini. E nov. 78. 8. Il Zeppa, giunto suso, disse. Donna, ec.
Dan. Purg. c. 2. Già era il Sole all' Orizzonte giunto.
Petr. Son. 155. Giunto Alessandro alla famosa tomba Del fiero Achille. E can. 11. 1. Poichè se giunto all' onorata verga Con la qual Roma, e i suo' erranti correggi.
Dan. Inf. c. 31. Fuggemi errore, e giungémi paura [cioè mi veniva]
Petr. Son. 69. Quando giunse a Simon l' alto concetto [cioè venne, sopraggiunse] Lat. in mentem venire.
Dan. Inf. c. 1. E quale è quei, che volentieri acquista, E giugne il tempo, che perder lo face [cioè sopravviene]
¶ In significato neut. pass. congiugnere. Lat. iungere.
Liv. M. Prese fuoco, ec. E miselo nelle case, che si giugnéno a' muri della Terra.
Dan. Purg. c. 16. L' un l' altro ha spento, ed è giunta la spada col pastorale. E Inf. c. 34. E si giungeno al luogo della cresta.
Liv. M. E sofferiate, che si possano giugnere, e imparentar con voi.
¶ In signific. att. arrivare. Lat. assequi, offendere, invenire.
Bocc. n. 48. 7. Spesse volte crudelmente, dove la giugnevano, la mordevano. E nov. 66. 8. E, montato su, non disse altro, se non: io 'l giugnerò altrove [cioè troverrò, acchiapperò, corrò]
Petr. Son. 47. E 'l bel paese, e 'l luogo, ov' io fu' giunto.
¶ Per congiugnere, accostare. Lat. giungere, admovere.
Dan. Purg. c. 10. Come per sostentar solaio, o tetto, Per mensola, tal volta una figura Si vede giunger le ginocchia al petto.
¶ Per accrescere, aggiungere. Lat. addere, augere.
Petr. Son. 233. Giugnendo legne al fuoco, ove tu ardi.
Tes. Br. 2. 48. E giungere sopra 18. E cap. 30. cioè una luna cembolisma, che dee esser messa nell' anno diciannovesimo.
¶ Per indurre, ridurre. Lat. redigere.
Fior. virt. E giunselo a tanto, ch' ella lo fece vestire, e imbendare a modo d' una femmina.