giullare

giullare

(dʒu'l:are)
nome maschile
1. cantastorie o giocoliere medievale il giullare di corte
2. spreg. persona inaffidabile, senza dignità Non è altro che un giullare.

GIULLARE.

Buffone. Lat. scurra, mimus.
Tes. Br. 6. 35. Lo giullare si è quel che conversa con le genti, con riso, e con giuoco, e fa beffe di se, e della moglie, e de' figliuoli, e non solamente di loro, ma eziandio degli altri huomini.
Cavalc. fr. ling. A cui non piace il giullare, non piace la canzone.
Dial S. Greg. M. Venne un giullare con una sua scimia, e cominciò a sonar suo' cembali. ec. Poichè quel misero giullare ebbe mangiato.
Nov. ant. 78. 1. Fue un Signore, che avea un giullare in sua Corte, e questo giullare l' adorava.
Passav. 310. Questi così fatti predicatori, anzi giullari, e romanzieri, e buffoni.
¶ GIULLARE in vece di giullerìa, ma in modo basso.
Firenzuol. in lode della sua dama. Cap. alla contadina. A fe che 'l fatto suo è un giullare.
Traduzioni

giullare

jester, fool

giullare

burleskulo, klaŭno

giullare

juglar

giullare

joculator, joker

giullare

jester

giullare

Jester

giullare

Šašek

giullare

小丑

giullare

광대

giullare

шут

giullare

ליצן

giullare

小丑

giullare

[dʒulˈlare] sm (Storia) → jester