grandigia

GRANDIGIA.

Da grande sust. alterigía, superbia, e quasi soprastanza. Lat. superbia, arrogantia.
Mor. S. Greg. Conosciuto Dio la gente pagana si partì da' vizj suoi, e dalla grandigia della superbia, pervenne all' umiltà della fede.
G. V. 10. 60. 1. Per leggiadria, e grandigia, fece una roba di sciamito cremisino.
Traduzioni