gregge, e greggia

GREGGE, e GREGGIA.

Quantità di bestiame adunato insieme, e dicesi proprio del bestiame minuto, come di pecore, e capre, e simili. Lat. grex.
G. V. 8. 37. 3. Una pecora malata corrompe l' altra, e l' altra, tutta la greggia.
Cr. 9. 76. 1. Colui, che vuole ordinare, e far la greggia delle capre, conviene, ec.
M. V. 6. 54. Gli Ungheri hanno le gregge de' cavalli grandissime.
¶ Per metaf. d' ogni moltitudine adunata insieme.
Petr. canz. 22. 3. Mi mena a pasco omai tra le sue gregge.
Dan. Inf. c. 14. D' anime nude vidi molte gregge. E can. 15. O figliuol, disse, qual di questa greggia S' arresta punto, giace poi cent' anni.
¶ Per luogo, dove stabbia la greggia. Lat. ovile, caprile.
Buti. Greggia è lo luogo, dove sta la mandra delle pecore.
E STABBIARE si dice del fare star le greggi la notte ne' campi, per ingrassargli.