groppo

groppo

Improvviso e violento colpo di vento, spesso accompagnato da sistemi nuvolosi formati da scuri nembostrati carichi di pioggia (linea dei groppi).

groppo

('grɔp:o)
nome maschile
nodo intricato un groppo di fili
sentire la gola chiusa per una forte emozione

GROPPO.

Da aggruppare, viluppo, mucchio. Lat. nodus.
Dan. Inf. c. 13. Di se, e d' un cespuglio fece un groppo. E can. 33. Che le lagrime prima fanno groppo.
Petr. cap. 9. I tre Teban, ch' io vidi in un bel groppo.
Bocc. nov. 14. 10. Ma come, che 'l fatto s' andasse, avvenne, che solutosi subitamente nell' aere un groppo di vento, e percosso nel Mare, sì grande in quella cassa diede, ec. [cioè quel giramento, e viluppo, che fa talora, in un subito, il vento per l' aria, che anche gli diciam nodo ] Lat. turbo.
Dan. Inf. c. 11. Diss' io, là dove dì, ch' oscura offende La divina bontade, e 'l groppo solvi [cioè dubbio, e difficultà] Lat. nodus, difficultas.
Traduzioni

groppo

noeud

groppo

confusion, grumo, haber un nodo in le gurgite, imbroliamento, nodo

groppo

[ˈgroppo] sm (groviglio) → tangle
avere un groppo alla gola (fig) → to have a lump in one's throat