gruogo

GRUOGO.

Oggi propriamente è un' erba, che fa il suo frutto simile al zafferano, ma di men valore, e più quantità. Qui nome generico, e, con l' aggiunto di, salvatico, è quello, che propriamente si dice gruogo: con l' aggiunto di, domestico, quello, che noi diciam zafferano. Lat. crocum, crocus.
Cr. 6. 25. 1. Il gruogo è di due fatte, cioè salvatico, e dimestico. Il salvatico si semina, come l' altre erbe, il quale è di piccola utilità, ec. Il dimestico, è buono, il qual non si semina, perocchè non fa seme: ma le sue cipolle si colgono, ec.
Pallad. Anche le piante delle vivóle, aguale si pongono, e 'l gruogo.
¶ Per lo frutto di esse erbe.
Cr. 6. 25. 3. E 'l gruogo si secca a debile, e lento fuoco, e chiuso in alcun luogo, si conserva.