guardia

guardia

Turno di servizio, in navigazione di ufficiali e marinai destinati ad essere sempre pronti ad ogni servizio della nave.

guardia

('gwardja)
nome femminile
1. l'atto del custodire, del vigilare fare buona guardia cane da guardia
2. turno di servizio per militari, medici e sim. essere di guardia medico di guardia
posto di pronto soccorso
3. persona o gruppo di persone cui sono affidati compiti di sorveglianza e custodia guardia armata
preposta ad assicurare l'incolumità fisica di qlcu
4. corpo militare o civile incaricato alla vigilanza e al controllo in vari ambiti guardia forestale
corpo militare dello Stato addetto a reprimere i reati finanziari
corpo (e singolo militare) della marina militare addetto al controllo delle acque territoriali
5. familiare agente di polizia, vigile urbano chiamare le guardie
6. sport scherma, pugilato posizione di difesa
figurato fare attenzione di fronte a un rischio
figurato avvertirlo di un pericolo

GUARDIA.

Verbale da guardare, in significato di custodire, e aver cura, l' atto del custodire, custodia. Lat. custodia, praesidium.
Dan. Inf. c. 10. Già son levati Tutti i coperchi, e nessun guardia face.
Bocc. nov. 60. 15. A lui la guardia delle sue cose aveva commessa.
Petr. canz. 35. 3. Ove si fa men guardia a quel ch' i' bramo. E canz. 22. 2. Io diè in guardia a S. Pietro, or non più nò.
Dan. Par. 33. Vince tua guardia i movimenti umani [cioè cura, diligenza, vigilanza, provvedimento] Inf. c. 17. Quale dove, per guardia delle mura, Più, e più fossi cingon li castelli [cioè difesa, riparo, propugnacolo]
Bocc. n. 46. 7. La giovane, parendole il suo onore avere omai perduto, per la guardia del quale, ella gli era alquanto, nel passato, stata salvatichetta [cioè conservazione]
¶ In vece di persona, che guarda, custode, guardatore. Lat. custos.
Bocc. n. 16. 38. Corso alla prigione, e uccise le guardie, lui n' avevan tratto fuori.
¶ Terra, e luogo di guardia, cioè che ha bisogno d' esser guardata.
Com. Inf. c. 8. E potrebbesi dire, che 'l segno è fatto dalli torrigiani, a guisa, che si fa qui nelle terre di guardia, che quando si sente, che 'l nimico cavalchi, o faccia apparecchiamento, si fa segno.
Prender guardia, cioè aver cura, pigliarsi pensiero. Lat. curam gerere.
Bocc. n. 44. 3. Del quale niuna altra guardia M. Lizio, o la sua donna prendevano, che fatto avrebbon d' un suo figliuolo.
Tes. Br. 4. 1. E però molto i marinari ne prendon guardia, quando lo veggiono.
Antiguardia, e Vanguardia è quella parte dell' esercito, che va avanti.
¶ Dicesi in proverbio. Non voler dormir, ne far la guardia, di chi ha l' elezion del prendere a fare una delle due cose, e non ne vuol far niuna. Fl. 247.
¶ GUARDIE diciamo a quella parte del morso, che non va in bocca.
Traduzioni

guardia

guard, watcher, policeman, guardsman, lookout, picket, to be caught off guard, watch, garde

guardia

garde, agent

guardia

гвардия, караул, охрана, пост

guardia

guàrdia

guardia

stráž, hlídka

guardia

gardo

guardia

gârd, kešik, negahbân, pâs-bân, pâsdâr

guardia

guarda, guardator, guardiano

guardia

vakt

guardia

hifadhi, kilindo, mlinzi

guardia

nigaah baan, paas baan

guardia

حارِس

guardia

vagt

guardia

vartija

guardia

stražar

guardia

見張り

guardia

경호원

guardia

bewaker

guardia

vakt

guardia

straż

guardia

guarda

guardia

ยาม

guardia

lính gác

guardia

护卫队

guardia

[ˈgwardja]
1. sf
a. (individuo, corpo) → guard
il cambio della guardia → the changing of the guard
essere della vecchia guardia → to be one of the old guard
giocare a guardie e ladri → to play cops and robbers
b. (sorveglianza, gen) (Naut) → watch (Mil) (servizio) → guard duty, sentry duty
lasciare qn a guardia di qc → to leave sb to look after sth, leave sb to keep an eye on sth, leave sth in sb's care
fare la guardia a qn/qc → to guard sb/sth
essere di guardia → to be on duty
il medico di guardia → the doctor on call
il fiume ha raggiunto il livello di guardia → the river has reached the high-water mark
cane da guardia → guard dog
c. (Pugilato, Scherma) → guard; (di spada) → hilt
in guardia! → on guard!
stare in guardia (fig) → to be on one's guard
mettersi in guardia → to take one's guard
mettere qn in guardia contro (fig) → to put sb on his guard against
2.
guardia carceraria(prison) warder (Brit) o guard (Am)
guardia del corpobodyguard
guardia di finanza (corpo) a military body responsible for enforcing the law on income tax and monopolies; (persona) → customs officer
guardia forestaleforest ranger
guardia giuratasecurity guard
guardia medicaemergency doctor service
guardia municipaletown policeman
guardia notturnanight security guard
guardia di pubblica sicurezzapoliceman