guardingo, e gardingo

GUARDINGO, e GARDINGO.

Sust. V. A. vale rocca. Lat. arx.
G. V. 1. 38. 5. Alcuni dicono, ch' e' fu, ov' è oggi il gardingo, di costa alla piazza, ch' è oggi del popolo, dal palagio de' Priori, la quale era un' altra fortezza. Gardingo fu poi nomata l' anticaglia de' muri, e volte, che rimasero disfatte, dopo la distruzion di Totile, e poi vi stavano le meretrici. E lib. 12. 8. 7. Comprendendo tutto l' antico gardingo.
Ricord. Malasp. cap. 19. E anche un' altro de' nobili di Roma, dovesse far fare il palagio, e 'l guardingo, e laterina, sì come stavano al modo di Roma.
Dan. Inf. 1. 23. E fummo tali, Ch' ancor si pare intorno dal gardingo.