guardo

GUARDO.

Guardatura, vista. Lat. visus, intuitus, us.
Dan. Inf. c. 17. Poi procedendo di mio guardo il curro, vidine un' altra.
Fior di vir. G. S. lo quale è uno serpente, che uccide le persone, pur col guardo.
Petr. canz. 4. 9. Ma fui ben fiamma, ch' un bel guardo accense. E canz. 8. 6. E 'l bel guardo sereno. Ove i raggi d' Amor sì caldi sono. E Son. 34. E sua sorella par, che si rinnuove Nel bel guardo d' Apollo.
Traduzioni

guardo

vado